itenfrde

Dolci Tipici - alcune ricette

  • Fiadoni
    Ingredienti
    • 300 g di farina 00
    • 4 uova
    • 1/2 bustina di lievito in polvere
    • 100 g di ricotta
    • 75 g di zucchero semolato
    • cannella in polvere
    • zucchero a velo
    • olio di oliva
    • sale
    • farina per la spianatoia

    Procedimento
    Setacciate la farina sulla spianatoia, unite una presa di sale e il lievito, quindi mischiatela con 50 g di zucchero semolato. Fate la fontana, al centro sgusciate 2 uova e unite 1 dl di olio, quindi lavorate rapidamente fino a ottenere un impasto omogeneo. Lavorate in una ciotola la ricotta con una forchetta, unite le restanti uova, lo zucchero semolato rimasto, una presa di cannella e amalgamate bene tutti gli ingredienti. Stendete la pasta con il matterello sulla spianatoia leggermente infarinata in una sfoglia sottile e, servendovi di un tagliapasta rotondo di circa 10 cm di diametro, ricavate tanti dischi. Disponete al centro di ognuno un cucchiaino di ripieno e ripiegate la pasta in due, premendo bene per sigillare gli orli. Disponete i fiadoni sulla placca leggermente unta di olio e passate i dolci in forno caldo a 200°C per circa 15 minuti, fino a quando saranno leggermente dorati. Sfornate, lasciateli intiepidire e servite dopo averli spolverizzati di zucchero a velo.
  • Bocconotti
    Ingredienti

    Per la pasta
    • 4 Rossi
    • 100 g zucchero
    • 50 ml olio evo
    • 1 cucchiaino liquore
    • 1/4 limone grattugiato

    Per il ripieno
    • 300 ml di acqua
    • 100g di zucchero
    • 100 g di cioccolato
    • 100 g di mandorle tostate e tritate
    • Aroma di cannella
    • 1/2 cucchiaino di caffè in polvere
    • 2 Rossi d'uovo

    Procedimento
    Si fanno bollire i 300 ml di acqua, con i 100 g di zucchero e si fa sciroppare il tutto; a questo punto si aggiungono il cioccolato, le mandorle tostate, la cannella e il caffè in polvere. Quando si raffredda il tutto, si aggiungono i 2 rossi d'uovo e si sbollenta. Per la pasta frolla si aggiungeranno i rossi d'uovo montati con lo zucchero; in precedenza si sarà montato 1/4 bianco d'uovo a neve: inoltre si saranno mischiati, con l'olio, le bucce dei limoni grattugiate e la farina necessaria; quindi bisogna ungere con l'olio o con burro le pareti interne delle formette, entro le quali si metterà della pasta frolla, che deve aderire, in uno strato sottile, alle pareti delle formette; in questa sottile camicia di pasta frolla, di ogni formetta, bisogna versare il ripieno di cioccolato e mandorle tritate; compiuta questa operazione, bisogna coprire ogni formetta con un dischetto di pasta frolla, che faccia da coperchio del bocconotto; ora resta solo da infornare le formette ripiene nel forno a 180 gradi; dopo la cottura, avranno assunto un colore ambrato; quando i bocconotti si raffreddano, si estraggono dalle formette, si allineano sui vassoi e si ricoprono di un fitto strato di zucchero a velo.
  • Parrozzo
    Ingredienti
    • 150 g di zucchero
    • 150 g di cioccolato fondente
    • 5 uova
    • 100 g di mandorle
    • 50 g di fecola
    • 50 g di farina
    • 40 g di burro

    Procedimento
    Spellare e tritare le mandorle molto finemente. Separare i tuorli dagli albumi, e in una terrina mescolare i tuorli con lo zucchero, il burro fuso, la farina e la fecola di patate. Aggiungere quindi le mandorle sminuzzate. A parte montare a neve gli albumi ed aggiungerli al composto precedente, mescolando sempre dal basso verso l'alto e con delicatezza. Versare il composto finale nella apposita tortiera e cuocere in forno per circa 40 minuti a 180°. Quando il parrozzo sarà pronto e raffreddato, sciogliere a bagnomaria il cioccolato e cospargerlo sul dolce, meglio se colandolo.
  • La pupa e il cavallo
    Ingredienti per la pasta frolla
    • 150 g burro morbido
    • 1 uovo
    • 1 tuorlo d’uovo
    • 70 g di zucchero
    • Scorza grattuggiata di 1 limone
    • Un pizzico di sale
    • 300 g farina 00
    • Mezzo cucchiaino di lievito per dolci
    Procedimento
    Amalgamate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e fatelo riposare in frigo per 30 minuti; stendete la pasta e ricavate due pupe e due cavalli; decorate le figure con le codette e mettendo al centro entrambe le uova. Trasferite in una placca da forno foderata ed infornate a 180° per 25 minuti circa.

    Per decorare
    • 4 uova sode
    • Codette colorate q.b.
  • Ferratelle
    Ingredienti: (circa 35 cialde)
    • 3 uova
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 6 cucchiai d’olio di semi (oppure di oliva leggero)
    • 3 cucchiai di liquore Anice o Sambuca
    • la buccia grattugiata di un limone non trattato
    • 300 g di farina

    Procedimento
    Mettete le uova, lo zucchero, l’olio, il liquore e la buccia di limone in una ciotola e mescolate con una frusta a mano. Incorporate la farina, mescolando con un cucchiaio di legno. Tenete da parte. Nel frattempo, mettete il ferro tipico per Ferratelle ad arroventare sul fornello medio per una decina di minuti. Tenete la fiamma medio bassa. Ungete la superficie interna del ferro con un pochino d’olio e versatevi un cucchiaino d’impasto nel centro. Chiudete il ferro e lasciate cuocere per una 30 di secondi per lato o fino a doratura. Mettete le Ferratelle a raffreddare su una spianatoia e quando sono fredde, conservatele in una scatola di latta.
    Nota
    Il ferro si unge solo prima di iniziare a cuocere la prima ferratella. La tradizione vuole che per calcolare il tempo di cottura delle ferratelle, si debba recitare un’Ave Maria, girare il ferro dall’altra parte e recitare un Padre Nostro. Io conto circa 30 secondi per lato Le ferratelle vengono spesso farcite con confettura d’uva, crema di nocciole oppure con miele e noci o nocciole. Quest’ultima versione è tipica delle feste natalizie.
  • Cellipieni
    Ingredienti

    Per la pasta
    • 600 gr di farina
    • 140 gr di vino bianco
    • 160 gr di olio evo
    • 50 gr di zucchero semolato
    • 1⁄2 bustina di lievito in polvere

    Per il ripieno
    • 500 gr di marmellata d’uva (scrocchiata)
    • 200 gr di mandorle pelate e tritate
    • buccia grattugiata di un’arancia non trattata
    • Mosto cotto (o Marsala) quanto basta per ammorbidire la marmellata
    • 4 quadratini di cioccolato fondente
    • 1⁄2 cucchiaino di polvere di caffè
    • 1 cucchiaino piccolo di cannella

    Procedimento
    Scaldare pochi minuti olio e vino fino a renderli tiepidi e versarli in una ciotola in cui sono stati già disposti gli ingredienti secchi: farina, zucchero e lievito. A questo punto, amalgamare tutti gli ingredienti. Impastare fino a raggiungere una consistenza morbida e liscia. Lasciar riposare sulla spianatoia per 10’ circa ma non di più perché gli impasti a base di olio tendono a perdere in elasticità. Intanto in un tegame dai bordi alti versare gli ingredienti del ripieno: scaldare la marmellata giusto il tempo necessario che la cioccolata si sciolga. Amalgamare per bene tutti gli ingredienti e lasciar raffreddare. Quando la marmellata è fredda, cominciare a spianare l’impasto se necessario aiutandosi con un po’ di farina. Raggiunto lo spessore desiderato, con un coppa pasta di 10-12 cm di diametro ricavare dei cerchi (i ritaglia di pasta possono essere rimpastati per ottenere altri cellipieni). Mettere al centro di ogni singola sfoglietta un cucchiaino di marmellata e ripiegare sui bordi e sigillare per bene con le dita, a questo punto convergere le estremità ottenendo la forma di un tortellino. Infornare a 180°C per 15’ circa finché i dolcetti non risultino leggermente dorati sul fondo.

 

itenfrde